L’annuncio ufficiale del nuovo tour degli U2 sarà fatto questa settimana? [Rumor]

0009bd91-630

In questi ultimi giorni si sono susseguiti numerosi rumor in merito sopratutto all’imminente annuncio del nuovo tour mondiale degli U2.
Nella giornata di ieri i nostri amici di U2Valencia hanno ripreso la notizia secondo cui questa settimana ci sarà l’annuncio del nuovo tour, specificando che per quanto riguarda il concerto della band irlandese a Barcelona al Palau St.Jordi previsto per novembre 2015, i biglietti verranno messi in vendita il prossimo 9 dicembre.

Un altro rumor pubblicato dal Irish Indipendent, vede una posticipazione dell’annuncio del tour mondiale a seguito dell’infortunio di Bono la scorsa settimana a New York (Vedi News), tale fonte indica come tempi di recupero un periodo massimo di 3 mesi.
Tale rumor conferma in parte l’intenzione della band di cominciare il tour dagli Stati Uniti dalle arene in maggio e in Europa a settembre da Torino (Vedi News), ma l’annuncio finale di un tour ormai definito in ogni sua parte è solo rimandato per valutare al meglio le condizioni di Bono e decidere se posticipare l’inizio o meno del tour (si parla eventualmente di un inizio del tour a giugno).
Sicuramente in questi giorni ne sapremo di più.

Vi ricordiamo che questo è un rumor e come tale deve essere inteso, eventuali annunci ufficiali della band verranno pubblicati quanto prima.

Stay Tuned!

Incidente a Bono, il bollettino medico

New York Presbyterian Hospital

In seguito all’incidente che ha coinvolto Bono mentre andava in bicicletta a Central Park (vedi news), è stato diramato il seguente bollettino medico:

Il 16 novembre Bono è stato coinvolto in un incidente in bicicletta ad alta energia cercando di evitare un altro cilista. Presentato come un sospetto trauma al pronto soccorso del New York Presbyterian Weill Cornell, gli esami diagnostici con raggi X e TAC multipla hanno mostrato lesioni che includono:
1. Frattura facciale sinistra che coinvolge l’orbita dell’occhio.
2. Frattura alla scapola sinistra in tre pezzi separati.
3. Frattura dell’estremità sinistra dell’omero, con frattura scomposta in sei diversi pezzi. E’ stato portato in emergenza in sala operatoria per un intervento chirurgico di cinque ore, domenica sera quando il gomito è stato pulito e rimosso il tessuto lacerato, un nervo è stato spostato e l’osso riparato con tre lastre di metallo e diciotto viti.
4. Il giorno dopo è stato operato alla mano sinistra per riparare la frattura del quinto metacarpo.
Per il paziente servirà terapia intensiva e progressiva, ma è previsto un recupero completo.

Dottor Dean Lorich
Chirurgo ortopedico del New York Presbyterian/Weill Cornell Medical Center and Hospital For Special Surgery

fonte: rollingstone.com

Bono cade in Central Park, verrà operato

bonobici

Non è un buongiorno per i fans U2. E’ notizia dell’ultim’ora infatti che Bono sia caduto in Central Park durante una passeggiata in bici. Come riportato da u2.com il leader della band verrà presto operato.
Rimandata la settimana da Fallon (vedi news) per ora, come nel comunicato di Adam, Larry e Edge:

Sembra che dovremo rimandare la nostra presenza al Tonight Show – siamo un uomo in meno. Bono si è ferito al braccio in una caduta in bicicletta a Central Park ed è necessario un intervento chirurgico. Siamo sicuri che il suo sarà un recupero completo e veloce, quindi ci rivedremo presto! Molte grazie a Jimmy Fallon e a tutti per la comprensione.

Un grande in bocca a lupo a Bono da tutti noi!

Fonte: u2.com

Bono a Londra per registrare “Do They Know It’s Christmas?” per Band Aid 30

© Andrew COWIE / AFP © Andrew COWIE / AFP

Come anticipato qualche giorno fa (vedi NEWS) Bono ha partecipato ad una nuova registrazione della canzone “Do They Know It’s Christmas?” insieme ad altri artisti come Bob Geldof, Midge Ure, Chris Martin e molti altri. La registrazione è avvenuta ieri pomeriggio a Londra presso i Sarm Studios, gli stessi studi dove venne registrata la canzone anche nel 1984 per il primo Band Aid. QUI potete trovare una serie di foto dell’arrivo di Bono agli studios.

bandaid30

Il ricavato della vendita del singolo verrà devoluto alla lotta contro l’epidemia del virus Ebola in Africa. Per maggiori informazioni su come poter sostenere questa iniziativa acquistando la canzone rimandiamo al sito ufficiale Band Aid 30.

Qui potete trovare una breve intervista rilasciata da Bono ad un’emittente televisiva al suo arrivo dove il cantante spiega il senso di questa iniziativa:

Il video del singolo verrà probabilmente trasmesso proprio questa sera durante la puntata del reality musicale. Come sempre vi aggiorneremo in merito.

UPDATE

Ecco il video trasmesso poco fa ad X-Factor UK:

Fonti | Contactmusic / Band Aid 30

Stasera gli U2 si esibiranno a Berlino ai Bambi Awards 2014!

u2_628

Tra poco gli U2 si esibiranno a Berlino alla cerimonia di consegna dei premi BAMBI (Vedi News).
Al momento non si conosce il repertorio con cui la band irlandese si esibirà tra poco sul palco dello Stage Theatre vicino Postdamer Platz a Berlino, dove gli U2 oltre ad esibirsi saranno insigniti del premio internazionale della musica.
Qui potrete seguire il live streaming della cerimonia dei Bambi Awards 2014 —–> Diretta Streaming Live – Bambi Awards 2014

Istituito nel 1948, tale premio viene dato a “persone con visioni e creatività che nell’anno ha particolarmente colpito ed entusiasmato il pubblico tedesco”, è questo l’intento della Hubert Burda Media, compagnia organizzatrice dell’evento.

Ma al centro dell’attenzione in queste ore sono le notizie in merito all’imprevisto in volo accaduto al leader della Bono,durante il volo da Dublino verso la capitale tedesca.
Secondo la ricostruzione il jet privato ha perso un flap di circa 100 centimetri per 80, caduto nella zona di  Brandeburgo senza provocare danni, mentre si avvicinava all’aeroporto di Schönefeld a Berlino.
L’incidente, ha confermato un portavoce della società aeroportuale dell’aeroporto tedesco, non ha messo a rischio i 5 passeggeri del Learjet 60, né i due membri dell’equipaggio, che hanno fatto atterrare l’aereo senza procedure d’emergenza, solo un grande spavento per tutti i presenti.
Ecco una foto del veivolo in questione:

learjet 60 d-cgeo

In queste ore seguiranno aggiornamenti in merito alla performance live della band.

ore 20.00:

Alle ore 20.15 inizierà la cerimonia che potrete seguire in streaming attraverso questo link —–> http://www.daserste.de/live/index.html?context=livestream

Intanto la band irlandese è sul Red Carpet dello Stage Theatre, ecco una breve intervista a Bono:
https://twitter.com/bambi/status/532970698432466944

ore 21.45

Da poco conclusa la performance live degli U2 con ‘Every Breaking Wave’, inizialmente eseguita in versione classica in acustico con Bono e The Edge e nel finale accomapagna da un complesso d’archi con Adam Clayton e Larry Mullen.
Successivamente la band irlandese ha ricevuto il premio internazionale dell’anno.
Nelle prossime ore pubblicheremo il video della performance live.

UPDATE

Ecco il VIDEO di Every Breaking Wave:

U2 – Every Breaking Wave @ Bambi Awards 2014 – Berlin

Stay Tuned

Gli U2 apriranno il tour europeo a Torino nel settembre 2015! [rumor]“

u2-mtv-ema-2014-live

Alcune fonti vicine all’entourage degli U2 ci informano che il nuovo tour europeo della band partirà probabilmente dall’Italia nel settembre del 2015.
La location scelta per tale occasione è Torino (probabilmente il Pala Alpitour ex Pala Olimpico), un ritorno al passato per la band irlandese che nell’agosto del 2010 scelse sempre Torino allo stadio Olimpico per la prima data del 360 Tour in Europa.
Sembra che gli U2 si soffermeranno più giorni nella città piemontese per effettuare le prove del nuovo show indoor probabilmente nelle ultime due settimane di agosto, mentre il concerto della band sembra che sia previsto per i primi giorni di settembre.

Il numero di show previsti per Torino dovrebbero essere di due o più concerti mentre per quanto riguarda Milano, al momento si presume che la band irlandese suoni al Forum di Assago ma in una seconda fase della Leg europea precisamente nel mese di ottobre/novembre 2015.

Tale rumor tende a confermare quanto ci hanno dichiarato Jake Berry e Joe O’Herlily lo scorso mese a Milano prima e dopo la trasmissione di ‘Che Tempo Che Fa’ che vedevano un ritorno della band in Italia ad un anno di distanza a Torino e Milano nel 2015 (Vedi News).

Stay Tuned!

Vi ricordiamo che tale notizia è un rumor e come tale deve essere inteso, eventuali annunci ufficiali saranno pubblicati quanto prima.

Grazie a Luxy per la segnalazione

Band Aid 30 e KROQ Almost Acoustic Christmas tra i prossimi impegni degli U2

BandAid-DoTheyKnow1

E’ notizia di oggi che gli U2 saranno insieme a Chris Martin dei Coldplay, Foals, Ed Sheeran e altri nomi noti del mondo musicale, protagonisti di un’iniziativa promossa da Bob Geldof per celebrare i 30 anni da Band Aid – Do they know it’s Christmas. Per celebrare tale anniversario verrà registrata una nuova versione della canzone che sarà disponibile per il download; della stessa canzone sarà disponibile anche la versione eseguita da ogni singolo artista.
David Bowie sembra sia stato contattato per registrare un’introduzione al video ufficiale della canzone.
Paul Epworth si riunirà con gli artisti per registrare la canzone sabato 15 novembre a Sarm a Notting Hill, Londra nello stesso studio utilizzato per Band Aid nel 1984. La canzone sarà disponibile per il download il 17 novembre mentre un CD fisico sarà in vendita tre settimane dopo, al prezzo di 4 sterline. I proventi dell’iniziativa saranno destinati alla lotta all’ebola in Africa.

Vi riproponiamo la canzone registrata 30 anni fa:

Ma per gli U2 gli impegni non finiscono qua, infatti è stato annunciato che la band irlandese insieme a Royal Blood, Alt J, Smashing Pumpkins, New Politics, Interpol ed altri parteciperà al 25 KROQ Almost Acoustic Christmas che si terrà il 13 e 14 dicembre, presso il Forum di Inglewood in California. Gli U2 saranno presenti nella giornata del 14 dicembre. I biglietti verranno venduti su ticketmaster venerdi prossimo.

kroq25_2014

Fonte: krocq.cbslocal.com / nme.com

Bono & The Edge stasera al ‘Late Late Show’ della Rté One irlandese!

latelateshow_rte_logo

Confermato: Bono & The Edge stasera saranno gli ospiti di punta dello show della Rte One irlandese ‘Late late show’.

Come vi abbiamo anticipato nella giornata di mercoledì (Vedi News) la puntata inizierà alle ore 22.30 (ora italiana) e durerà circa due ore. Al momento i soli confermati nello show sono Bono e The Edge e al tempo stesso sembra confermato che vi sarà una live performance dei due rocker irlandesi.

Nelle prossime ore vi aggiorneremo sull’evolversi della situazione e come seguire in diretta il programma sulla Rte One irlandese.

Update ore 22.25:

Sta per cominciare il programma ‘The Late Late Show’ Sulla Rte, ecco il link dove poter seguire la diretta ——-> Diretta ‘The Late Late Show’ Rte One

Update ore 23.20:

E’ durata 40 minuti la presenza di Bono & The Edge al ‘Late Late Show’ della Rte.

I due rockers irlandesi dopo una lunga intervista hanno anche eseguito come loro solito nelle ultime uscite promozionali, tali canzoni:

1. The Miracle ‘Of Joey Ramone’ Acoustic Version

2. Every Breaking Wave – Piano Version

Rolling Stone: ‘Gli U2 conquistano il mondo’

1035x1407-U2Cover_small

Gli U2 saranno nella copertina del prossimo numero della rivista americana Rolling Stone.
La band irlandese sarà al centro del nuovo numero della rivista americana in uscita il 7 novembre con una copertina che i membri della band hanno realizzato lo scorso settembre con un servizio fotografico a Dublino (in particolare vicino alla Guinness Storehouse) ad opera di Mark Seliger.
Un’intervista a 360 gradi quella di Brian Hiatt realizzata tra Eze e Dublino, un viaggio narrativo che parte dall’ultimo lavoro discografico ‘Songs of Innoncence’ della band fino al prossimo tour che partirà nei prossimi mesi.
L’intervista inzia con un riferimento esplicito di Bono al prossimo album della ‘Songs of Experience’ avanzando un’uscita discografica prevista nei prossimi 18 mesi:’ i progetti della band sono quelli di portare in un tour indoor (arene) ‘Songs of Innoncence’ mentre ‘Songs of Experience’ sarà un tour outdoor (stadi).
Il giornalista incalza Bono sulla stessa situazione che accadde dopo No Line on The Horizon dove la band aveva già pronto un nuovo lavoro dal titolo ‘Songs of Ascent’, progetto poi totalmente stravolto ma che lo stesso rocker irlandese ha dichiarato:’ Song of Ascent un giorno arriverà…ci saranno canzoni bellissime’.
Successivamente Bono ha parlato della partneship con Apple, dopo quella con Blackberry durante il 360 Tour del 2009-2011, specificando che si è arrivato a questo punto, in particolare con il fondatore Steve Jobs, a seguito di diversi episodi fino a degenerare a ‘Go Fuck Yourself’ reciproco:‘ Tutto è nato da un capriccio, come quello di un bambino, entrando in competizione con Jobs’, ha dichiarato Bono.

720x405-u2

The Edge invece ha incentrato il suo discorso sul lavoro di Danger Mouse, specificando che già lo scorso anno il disco era pronto ma la band ha preferito muoversi in più direzioni con diversi produttori come Jimmy Iovine che ha definito il lavoro dei rocker irlandesi come ‘incredibile come lavorano questi quattro, un gioco forza continuo fino a muoversi all’unisono’.
Queste sono alcune parti dell’articolo che verrà pubblicato da Rolling Stone il 7 novembre prossimo ma sarà disponibile già a partire da oggi nell’app apposita della rivista americana.
Sempre Rolling Stone ha pubblicato per l’occasione un live acustico speciale di ‘The Miracle (of Joey Ramone)’ eseguito da Bono e The Edge.
Ecco il video:
(Se il video non è visibile cliccate qui —–> Bono & The Edge ‘The Miracle of Joey Ramone’ for Rolling Stone)

Record di ascolti per “Che Tempo Che Fa” con Bono e The Edge

tempo

Riportiamo un comunicato proveniente direttamente da Endemol, la società che si occupa della produzione di “Che Tempo Che Fa”

CHE TEMPO CHE FA
RECORD D’ASCOLTI CON GLI U2
OLTRE 10 MILIONI DI CONTATTI
MOLTI HASHTAG, TRA CUI #CHETEMPOCHEFAU2 E #CHEBONOCHEFAZIO, NELLA TT DI TWITTER

Record d’ascolti per Che Tempo Che Fa che ieri, con la partecipazione degli U2, in diretta e in esclusiva, per la prima apparizione TV a livello mondiale per presentare il nuovo album “SONGS OF INNOCENCE”, ha registrato il suo record stagionale con 3.434.000 spettatori e il 13,07% di share. Si tratta anche del miglior risultato, in ascolto medio, di RaiTre dall’inizio di questa stagione. Da record, ieri, per il talk show condotto da Fabio Fazio, anche il numero di contatti, che hanno superato i 10 milioni e ottima la share nel pubblico laureato, che ha superato il 26%. Bono e The Edge sono stati accolti nello studio del talk show di RaiTre, prodotto da Endemol Italia, con un calore da stadio. E anche Twitter, con quasi 9.000 tweet, è impazzito: nella trend topic, in pochissimi minuti, si sono classificati gli hashtag Bono (che ha raggiunto anche la prima posizione), The Edge, #chetempochefaU2, #chebonochefazio, e Fazio. In studio Bono e The Edge si sono esibiti in un set acustico che ha richiamato l’edizione deluxe dell’album (nei negozi da oggi oltre all’edizione standard). Prima hanno eseguito voce e chitarra ‘The Miracle (of Joey Ramone)’ fra cori e battiti di mani del pubblico, poi The Edge è andato al piano per ‘Every Breaking Wave’ in un arrangiamento che ha commosso la platea di Che Tempo Che Fa. Gli U2 mancavano dall’Italia da quattro anni, dall’ultima esibizione live a Roma, e da quattordici anni dalla Tv italiana, dal Festival di Sanremo 2000, sempre a conduzione Fazio. Ed è proprio da un ricordo di Pavarotti, che portò Bono e The Edge sul palco dell’Ariston quell’anno, che è partita la lunga intervista di Fabio Fazio. Spazio poi ai ricordi dell’adolescenza dublinese, all’incontro con il punk dei Ramones, e all’innocenza perduta con le autobombe di Dublino del 1974. La prima uscita pubblica, a Che tempo che fa, dopo la sorpresa di Cupertino del 9 settembre scorso, è anche l’occasione per parlare dell’originale distribuzione gratuita su iTunes del nuovo album, frutto di un accordo degli U2 con Apple. Alla fine, la promessa con cui gli U2 lasciano lo studio di Milano è quella di ritornare: “prima di quindici anni, e magari con il resto della band”, ha concluso Bono.

Fonte | Endemol