U2 1978-1981 , U2place ad Asti con cimeli e raduno ufficiale

pbasti

Si è tenuta ad Asti la scorsa domenica l’inaugurazione della mostra fotografica di Patrick Brocklebank, fotografo che ha ripreso gli U2 nei primissimi anni della loro carriera artistica.
La mostra allestita a Palazzo Ottolenghi, Asti, nell’ambito del Fuori Luogo Festival, resterà aperta fino al 4 maggio.
Di seguito un video sull’evento tenutosi domenica.

In particolare il 1° maggio in occasione del Raduno ufficiale U2place la mostra sarà aperta anche in serata. A chi vorrà essere presente sarà quindi possibile ammirare gli scatti del fotografo irlandese e in una sala speciale allestita con oggetti di memorabilia (grazie alla collaborazione di U2place e in particolare grazie al nostro placers e collezionista Renato Grenzi), cimeli straordinari che raccontano la storia degli U2 nelle varie evoluzioni della band.

jtasti

La serata prevede una cena al Diavolo Rosso con la musica della cover band Bonovox e la partecipazione dello scrittore Andrea Morandi.
Per adesioni e informazioni visitate il nostro forum.
Si ringraziano Officine Caraba’ e Libellula Press.

Rattle And Hum: “We Believe in Socialism”. Approfondimenti.

bonohum14

Articolo di Valerio di Marco.

“L’avidità, non trovo una parola migliore, è valida, l’avidità è giusta, l’avidità funziona, l’avidità chiarifica, penetra e cattura l’essenza dello spirito evolutivo. L’avidità in tutte le sue forme: l’avidità di vita, di amore, di sapere, di denaro, ha impostato lo slancio in avanti di tutta l’umanità. E l’avidità, ascoltatemi bene, non salverà solamente la Teldar Carta, ma anche l’altra disfunzionante società che ha nome America.” (Gordon Gekko).

Che c’entra Gordon Gekko, il leggendario finanziere senza scrupoli interpretato da Micheal Douglas in Wall Street, con gli U2 ? Per comprenderlo bisogna tornare al 19 ottobre 1987, il “lunedì nero”, quando col crollo della Borsa di New York venne giù pure un’intera concezione della vita economica e sociale. Anche se per poco.

Il film di Oliver Stone, quel sistema prossimo al collasso lo ritrasse impeccabilmente anticipandone l’inevitabile epilogo, e gli U2 – da parte loro – con quell’analisi profetica sembravano concordare.

Perché c’è stato un tempo in cui l’avidità non andava bene neanche a loro. Strano, vero ? Fu alla fine degli ottanta, quando giravano l’America vestiti di stracci che nemmeno Terence Hill in Trinità mentre tutto intorno era un tripudio di fighetti in Jaguar con le tasche piene di centoni e le narici imbiancate a neve. Clochard in piena coolness-era. Folli ? Sì, ma non nel senso che intendeva Jobs. Lo erano perché ci credevano. Socialisti-champagne si definiscono oggi. Una volta erano socialisti e basta.
Ma forse si trattava solo della reazione un po’ naif di chi di punto in bianco si ritrova con un conto in banca elevato alla sesta e vuole dimostrare che la ricchezza – statene certi – non lo cambierà. E invece li cambierà eccome.

Bono-Spray-Painting

Nei giorni successivi al default finanziario – il peggiore dal 1929 (si dice ogni volta così) – gli U2 sono in Nord America per la terza e ultima leg del Joshua Tree Tour.
L’11 novembre, a San Francisco, prendono parte al Save the yuppies, un miniconcerto dal titolo emblematico e ai limiti dello sfottò organizzato per raccogliere fondi in favore dei molti giovani agenti di Borsa finiti sul lastrico dopo la mazzata di qualche settimana prima.
Naturalmente, tutti ricordano le immagini di Bono che imbratta con lo spray un monumento della piazza scrivendoci sopra che il r n’ r blocca il traffico. E questo perchè quelle immagini finiranno nel film Rattle And Hum, che per ogni fanatico uduico è l’abbiccì della militanza.

Rattle And Hum, però, oltre ad un film sarà anche un doppio album dal vivo con infilati qua e là una
manciata di inediti scritti prevalentemente nella prima metà del 1988.
Ed è in quei brani che spuntano come funghi riferimenti più o meno velati al credo socialista, piccole schegge di sapienza conficcate con abilità artigianale in testi che parlano d’altro, tanto da chiedersi quale libro Bono avesse sul comodino mentre era in tour in quelle fatidiche settimane.
Non si era mai sbilanciato così, neanche ai tempi di War. Evidentemente il viaggio nella cinica e disillusa America reaganiana di fine anni ottanta gli aveva aperto gli occhi come quello in Etiopia del 1985.

In Rattle And Hum la ricchezza sembra l’origine di tutti i mali. Che detto da chi oggi si preoccupa di piacere prima al cda di una multinazionale che al proprio pubblico suona paradossale. Come cambia il mondo, come cambiano le persone! Quelle stesse persone che oggi raccolgono i frutti dei semi faticosamente, in termini di credibilità, piantati allora. Alla faccia dell’ “honest wage” che spetterebbe ad ogni “honest man” di questa terra, come cantavano in Van Diemen’s Land: richiamo al socialismo che più socialismo non si può, perché furono i proto-socialisti – da Saint-Simon in giù – a dire per primi “da ciascuno secondo le proprie possibilità a ciascuno secondo il proprio lavoro”.

E alla faccia della retorica, come quando in Desire – più che una canzone, un profluvio di improperi contro il Dio Denaro – Bono si chiede se è una questione di “love” o di “money”. Allora la risposta era scontata. Oggi pure, ma nel senso opposto.
E poi la dylaniana All Along The Watchtower, registrata proprio durante la succitata esibizione a San Francisco. Non era la prima volta che la suonavano. Ma qui uomini d’affari bevono vino e altri scavano la terra. Volete vederci una critica alla moderna società capitalista ? Vedetecela. Perché senso letterale, allegorico, morale e anagogico si fondono nel quadro apocalittico di uno dei brani chiave della storia del rock e si prestano a differenti letture tra le quali si può ricomprendere – ma sì – anche il crollo della Borsa come epitaffio di un sistema.

E che dire di Freedom For My People, che non è degli U2 ma che solo dei ferventi democrat avrebbero potuto includere in un loro disco cantata da due reietti di strada con tanto di berretto raccogli-spicci sistemato sul marciapiede proprio mentre Bono & co. si trovano – casualmente (…) – a passare di lì.

E poi c’è God pt.II, dove Bono dice che non crede alla ricchezza ma è il caso che andiate a vedere dove vive. Perché è difficile accettare che tu, a ventotto anni, sei già zeppo come un uovo mentre molti tuoi coetanei non sanno nemmeno com’è fatta una busta paga. Ma Bono imparerà così bene l’arte dell’auto-indulgenza da diventare in breve un vero e proprio acrobata della semantica.

La perla finale però è incastonata in All I Want Is You, con quel “from the cradle to the grave” che non si presta ad interpretazioni. Perché più che riferito alle promesse che facciamo in una vita, era pari pari lo slogan fondativo del Piano Beveridge, documento di ispirazione keynesiana e colonna dei moderni sistemi di Welfare State, adottato per la prima volta dal New Labour britannico nel 1945. Il principio era che lo Stato, con le politiche pubbliche, doveva accompagnare il cittadino dalla culla alla tomba. Appunto.

Ovviamente, negli anni successivi – al netto di poche eccezioni – la realtà sarà diversa, fino a che Reagan e la Tatcher metteranno la parola fine ad ogni velleità egualitarista determinando l’affermarsi di una società occidentale fondata unicamente sull’individualismo. Nonostante il crollo della Borsa. A cui poi seguirà quello del Muro, che farà il resto. Perché – Gekko dixit – “è tutta una questione di soldi. Il resto è conversazione.

Valerio di Marco

U2.COM: nuovo concerto degli U2 alla O2 Arena di Londra il prossimo 3 novembre!

large2

U2.COM ha appena confermato l’ultima e sesta data della band irlandese a Londra alla O2 Arena il prossimo 3 novemnre.
Era una conferma che si attendeva da tempo visto che già nello schema inziale del iNNONCENCE+eXPERIENCE Tour 2015 erano previste 6 date nella capitale inglese (Vedi News).
Questa nuova performance degli U2 si aggiunge a quelle aggiunte nelle settimane scorse di Denver e New York, a seguito del numero elevato di sold-out dei prossimi concerti della band irlandese sia in Nord-America che in Europa.

A breve U2.COM invierà tutte le informazioni necessarie agli iscritto al sito ufficiale della band con tutte le modalità di acquisto e vendita che vi possiamo anticipare.

Subscribers U2.Com:

– Per i nuovi iscritti e per gli iscritti al sito ufficiale della band che non hanno utilizzato il codice pre-sale potranno acquistare così di seguiti:

- Experience Group: martedì 23 marzo alle ore 9 locali (ore 10 italiane)
- Innoncence Group(nuovi iscritti U2.COM):  **in attesa di conferma dell’orario**.
La fase di pre-sale terminerà giovedì 26 marzo alle ore 3 pm.

Vendita Libera: Venerdì 27 marzo alle ore 9 am locali (ore 10 italiane).

Vi ricordiamo che al momento non sono previste nuove date dell’iNNOCENCE + eXPERIENCE Tour 2015, eventuali annunci ufficiali verranno riportati quanto prima.

U2.COM: il 31 luglio ottavo concerto degli U2 al Madison Square Garden di New York!

U2-web-story-770

U2.COM ha appena confermato l’ultima ed ottava data degli band irlandese a New York al Madison Square Garden il prossimo 31 luglio.
Era una conferma che si attendeva da tempo visto che già nello schema inziale del iNNONCENCE+eXPERIENCE Tour 2015 erano previste 8 date nella grande mela (Vedi News).
U2.COM specifica che tale data rappresentarà l’ultimo concerto della band irlandese negli Stati Uniti prima dei concerti di Torino il 4 e 5 settembre e che la maggior parte dei concerti europei è sold-out.

A breve U2.COM invierà tutte le informazioni necessarie agli iscritto al sito ufficiale della band con tutte le modalità di acquisto e vendita che vi possiamo anticipare.

Subscribers U2.Com:

– Per i nuovi iscritti e per gli iscritti al sito ufficiale della band che non hanno utilizzato il codice pre-sale potranno acquistare così di seguiti:

- Experience Group: lunedì 9 marzo alle ore 10 locali (ore 16 italiane)
- Innoncence Group(nuovi iscritti U2.COM): martedì 10 marzo alle ore 12 locali (ore 18 italiane).
La fase di pre-sale terminerà mercoledì 11 marzo alle ore 5pm.

Vendita Libera: Venerdì 13 marzo alle ore 10 am locali (ore 16 italiane).

Al momento non sono previste nuove date dell’iNNOCENCE + eXPERIENCE Tour 2015, eventuali annunci ufficiali verranno riportati quanto prima.

Stasera i Grammy Awards 2015: U2 in lizza per il Best Rock Album!

grammy-awards-2015-logo-1417097939-large-article-0

Questa sera allo Staples Center di Los Angeles si terrà la cerimonia di consegna dei Grammy Awards 2015.
La band irlandese sarà in lizza con l’ultimo lavoro discografico ‘Songs of Innocence’ nella categoria ‘Best Rock Album’.
Tale candidatura è stata possibile per un motivo specifico, il 30 settembre 2014 è uscito (in poche copie) il nuovo disco della band irlandese in modo da poter entrare in lizza per i Grammy visto che il termine ultimo era quel giorno mentre l’uscita ‘fisica’ del nuovo lavoro degli U2 era programmata per ottobre.
Al momento non si hanno notizie in merito della presenza della band o di alcuni dei suoi membri alla cerimonia di consegna.
Vi ricordiamo che gli U2 detengono il primato di 22 Grammy vinti, mai nessuna band o artista ha vinto così tanto.

Ecco gli altri pretendenti al premio insieme agli U2 nella categoria ‘Best Rock Album':

“Ryan Adams,” Ryan Adams

“Morning Phase,” Beck

“Turn Blue,” The Black Keys

“Magnetic Eye,” Tom Petty & the Heartbreakers

“Songs of Innocence,” U2

Al momento non si hanno notizie in merito ad una diretta televisiva, mentre negli Stati Uniti verrà trasmesso dalla Cbs.

U2.Com: Settima data degli U2 a New York il 30 luglio e quinta data a Chicago il 2 luglio!

us620

Come vi abbiamo anticipato nella giornata di ieri (Vedi News) U2.Com ha confermato due nuovi concerti del iNNOCENCE + eXPERIENCE Tour negli Stati Uniti.

E’ stata annunciata una nuova data a New York al Madison Square Garden il 30 luglio ed una nuova data allo United Center di Chicago il 2 luglio.
Per la data al ‘Garden’ si tratta del settimo concerto degli U2 nella città newyorkese mentre a Chicago si tratta del quinto concerto della band irlandese.

Le vendite in prelazione per coloro che non hanno utilizzato il codice in precedenza o sono nuovi iscritti al sito ufficiale della band inzieranno domani mercoledì 4 febbraio a partire dalle ore 10 (ore locali est) e termineranno alle ore 17 (ore locali est) di giovedì 5 febbraio.

La vendita generale per entrambe le date è prevista martedì 10 febbraio alle ore 10 (ore locali est).

Vi consigliamo di consultare l’elenco delle date su U2.Com —– > iNNOCENCE + eXPERIENCE 2015

 

U2.COM: Nuove date a Barcelona il 9 ottobre e a Londra il 2 novembre!

720x405-u2

Come annunciato lunedì scorso (Vedi News), U2.Com ha ufficializzato delle nuove date del iNNOCENCE + eXPERIENCE Tour 2015 in Europa.
I nuovi concerti si terranno venerdì 9 ottobre 2015 al Palau Sant Jordi di Barcelona e lunedì 2 novembre alla O2 Arena di Londra.

Le date inizialmente previste a Barcelona ( 5 e 6 ottobre) e a Londra (25-26-29-30 ottobre) sono andate sold out quasi immediatamente in sede di vendita generale.

Le vendite in prelazione per coloro che non hanno utilizzato il codice in precedenza o sono nuovi iscritti al sito ufficiale della band inzieranno domani martedì 3 febbraio a partire dalle ore 10 (ore locali) e termineranno alle ore 17 di giovedì 5 febbraio.

La vendita generale è prevista martedì 10 febbraio per la data di Barcelona mentre la data di Londra andrà in vendita venerdì 6 febbraio.

U2.Com non fa menzione di nuove date previste se non quelle prospettate di New York, Chicago e Dublino che verranno annunciate nelle prossime settimane.

**Nessun riferimento da parte di organi ufficiali su eventuali nuove date in Italia e a Torino**

Eventuali annunci ufficiali in merito verranno riportati quanto prima.

Vi consigliamo di consultare l’elenco delle date su U2.Com —– > iNNOCENCE + eXPERIENCE 2015

Rumor: Nuove date a Los Angeles, Chicago, New York, Barcellona e Londra, oggi l’annuncio?

iNNOCENCE + eXPERIENCE TOUR 2015

E’ notizia di stanotte che vi sono nuovi rumor in merito all’indiscrezione che vi abbiamo riportato la scorsa settimana (Vedi News).
Il sito che gestisce i Vip Packages del nuovo tour mondiale degli U2 ha indicato tra le date disponibili altre 12 date che attualmente **NON SONO UFFICIALI** ma sono considerate come tali.
Le date in aggiunta sarebbero precisamente queste:

Los Angeles 3-4 e 7-8 giugno

Chicago 2-3 luglio

New York 30-31 luglio

Barcellona 9-10 ottobre

Londra 2-3 novembre

Secondo la notizia della scorsa settimana tale annuncio verrà fatto quest’oggi, non ci resta che aspettare le conferme ufficiali dagli organi della band.

Stay Tuned!

Rumor: Lunedì saranno annunciati nuovi concerti degli U2 a Los Angeles?

FireShot Screen Capture #025 - 'atu2 (@atu2) I Twitter' - twitter_com_atu2

In queste ultime settimane le notizie in merito al nuovo tour mondiale degli U2 sono state frammentarie ma adesso vi sono nuove novità in arrivo.
Secondo il sito americano Atu2.Com nella giornata di lunedì verranno annunciati nuovi concerti della band irlandese a Los Angeles.

Si fa un riferimento esplicito ad una nuova data possibile il 3 giugno 2015, in aggiunta alle 4 date già annunciate lo scorso dicembre rispettivamente del 26, 27, 30 e 31 maggio 2015 al The Forum (26 e 27 maggio indicate ancora come disponibili mentre quelle del 30 e 31 dichiarate sold-out).

**Tale rumor non indica attualmente ulteriori novità in merito a nuove date del iNNOCENCE + eXPERIENCE Tour 2015 sia nel Nord America che in Europa.**

Vi consigliamo di leggere un articolo che abbiamo pubblicato nelle settimane passate dove è presente lo stato attuale del tour degli U2 con date ancora disponibili e quelle dichiarate sold-out (Vedi News).

Vi ricordiamo che questo è un rumor e come tale deve essere inteso, eventuali annunci ufficiali verranno riportati quanto prima.

Cena di Natale a Dublino: Nuove foto di Bono dopo l’incidente

244207A000000578-0-image-a-26_1419462882296

Nella giornata di ieri Bono è stato avvistato presso il ristorante ‘The Cliff Townhouse’  a Dublino insieme sua moglie Ali e Larry Mullen Jr.
Il rocker irlandese ha partecipato ad una cena natalizia insieme ad altre celebrities irlandesi.
Qualcuno si aspettava la classica esibizione del leader degli U2 a Gafton Street per il ‘busking‘ per la vigilia di Natale ma le condizioni di salute non lo consentivo.
Tali condizioni comunque continuano a migliorare visto che questo è il secondo avvistamento di Bono a Dublino dopo il precedente di qualche settimana fa.
Delle buone notizie dopo il suo ritorno nella capitale irlandese immediatamente successivo all’operazione subita dopo la caduta in bicicletta a Central Park a New York a novembre (Vedi News), la prognosi prevedeva un recupero completo a tre mesi dall’incidente e queste immagini tendono a confermare un decorso positivo delle sue condizioni di salute.

Vi riportiamo le foto scattate nella serata di ieri:

2441FB8A00000578-0-image-a-80_1419462814200 2441FB8E00000578-0-image-a-81_1419462822651 10487424_830693086989895_4041226451501656967_n